Aeroporto Villanova

Riviera Airport di Villanova, due imprese in gara per i lavori di restyling

Articolo tratto da “LA STAMPA” Savona

In programma il potenziamento dello scalo

Una società ha partecipato all’allestimento di alcuni tra i più importanti aeroporti negli Emirati Arabi, l’altra nel restyling del Marconi di Bologna.

La Coarco Scarl di Signa, in provincia di Firenze e la Capoferri Serramenti Spa di San Martino, in provincia di Bergamo, si contendono i lavori di restauro dell’aerostazione Riviera Airport (ex Panero) di Villanova d’Albenga. Sono le due società ritenute idonee dalla commissione presieduta da Alessandro Pasqualini che, invece, all’apertura delle buste, ha scartato la Ecoedile Srl di Magliolo, la Massucco Costruzioni di Cuneo e la Impresa Carlo Ferreri di Torino. Le due aziende scelte dalla commissione aggiudicatrice, tra 40 giorni, dovranno presentare un’offerta economica e di qualità degli interventi richiesti per un aeroporto che sarà costituito esclusivamente da voli a carattere privato dell’aviazione generale e business.

«I lavori di potenziamento dello scalo – come spiega l’amministratore unico Alessandro Pasqualini – partiranno entro il 2018. Ma già entro la fine di settembre inizieranno quelli relativi all’installazione del Gps, strumento che consente agli aerei di poter atterrare in condizioni meteo sfavorevoli».

La parte più grossa degli interventi riguarda un’area di circa 810 metri quadrati con il rifacimento del terminal partenze e arrivi, vip lounge, uffici, sale riunioni, logge esterne, servizi igienici vip, nuove facciate vetrate, pensilina, finiture di interni e arredi, impianti & predisposizione di sistemi di sicurezza e controllo passeggeri/utenti aree air/land side.

Riviera Airport di Villanova, due imprese in gara per i lavori di restyling